Caso Mediaset: Estinta la pena di Berlusconi ma non potrà candidarsi

L'ex premier dovrà aspettare il 2019 prima di potersi nuovamente candidare.

Diversi siti online ripotano oggi la notizia secondo cui il Tribunale di Sorveglianza di Milano avrebbe dichiarato estinta la pena cui Silvio Berlusconi era stato condannato nell’ambito del processo su diritti TV Mediaset.

Il cavaliere torna dunque un uomo libero. Il Tribunale ha anche cancellato la pena accessoria della interdizione dai pubblici ufficili. Di conseguenza, Berlusconi potrà pure tornare ad esprimere il proprio voto alle elezioni politiche.

Però non potrà ancora candidarsi. La pronuncia del Tribunale di Sorveglianza non cancella infatti gli effetti della legge Severino. Il cavaliere rimarrà dunque incandidabile fino al 2019, salvo pronuncia favorevole della Corte di Strasburgo, adita dai legali di Berlusconi.