Combattente ISIS catturato dai corpi speciali

Le forze speciali degli Stati Uniti hanno catturato il loro sospetto combattente ISIS nel nord Iraq durante un'operazione di una squadra altamente segreta.

664
Combattente ISIS catturato dai corpi speciali

Le forze speciali degli Stati Uniti hanno catturato il loro sospetto combattente ISIS nel nord Iraq durante un’operazione di una squadra altamente segreta guidata dalla Delta Force, team d’elite dell’esercito.

Il detenuto è stato interrogato dagli Stati Uniti e dovrebbe essere consegnato ai funzionari iracheni nei prossimi giorni, secondo quanto confermato da due funzionari degli Stati Uniti.

La missione è stata effettuata da una spedizione di targeting del Pentagono. Il segretario alla Difesa Ash Carter ha riconosciuto che la spedizione è stata inviata in Iraq per condurre dei raid contro l’ISIS e catturare o uccidere i sospetti.

La cattura dell’individuo da parte delle forze speciali è avvenuta nel primo gruppo di missioni, dopo aver trascorso diverse settimane ad ottenere dati di intelligence sul territorio.  Il piano adesso è quello di utilizzare le informazioni raccolte dalle incursioni e dagli interrogatori per sviluppare ulteriormente il targeting per le missioni di follow-up.

Le forze speciali hanno catturato la moglie di Abu Sayyaf, figura chiave dell’ISIS, durante un raid in Siria lo scorso anno e, successivamente, l’hanno consegnata alle autorità irachene. I funzionari degli Stati Uniti hanno da tempo detto che le informazioni raccolte aiutano a prendere la decisione di formare una speciale forza di targeting.