DDL scuola: il Governo ottiene la fiducia

Come era facile ipotizzare, stamattina il Governo ha ottenuto la fiducia in merito al DDL sulla scuola grazie a 159 voti a favore e 112 contro. Dunque è stato approvato il maxiemendamento che introduce importanti novità nel settore scolastico.

In particolare, il testo prevede l’assunzione di ben 100 mila insegnanti precari e anche il conferimento di maggiori poteri ai presidi delle scuole per quanto riguarda la gestione degli insegnanti che fanno parte del loro presso scolastico.

Non tutti hanno accolto in maniera benevola il voto, soprattutto gli esponenti del Movimento 5 stelle hanno deciso di opporsi con forza tanto da inscenare addirittura un finto funerale della morte della scuola pubblica. Il testo dovrà tornare alla Camera per il si definitivo il prossimo 7 luglio.