Kenya: jihadisti attaccano campus università, almeno 15 i morti mentre 550 sono dispersi

Il commando armato ha fatto irruzione alle prime luci dell'alba uccidendo tutte le persone che dichiaravano di essere cattolici.

Alle prime luci dell’alba un comando armato avrebbe fatto irruzione in un campus universitario di Garissa a circa 150 km dalla Somalia.

Nel campus erano presenti quasi 900 studenti quando il commando si è asserragliato nel dormitorio. Secondo alcuni testimoni oculari, gli assalitori chiedevano agli studenti se fossero musulmani o cristiani. I primi venivano liberati, mentre gli altri uccisi seduta stante. Sono almeno 15 i morti, mentre di altri 550 studenti non si hanno ancora notizie.

Il bilancio delle vittime potrebbe ancora salire visto che le operazioni di soccorso sono tutt’ora in corso. Diversi feriti sono stati trasportati nei vicini ospedali ed alcuni di loro sarebbero in gravi condizioni.

Secondo alcune fonti l’attacco sarebbe stato rivendicato dai miliziani di al Shabaab.