Lega Nord: fuori chi è in Fondazione Tosi

Dal 9 marzo, chiunque si iscriva o aderisca alla Fondazione di Tosi sarà considerato incompatibile con la qualifica di socio ordinario militante della Lega.

Lega Nord: fuori chi è in Fondazione Tosi

Dal 9 marzo, chiunque si iscriva o aderisca alla Fondazione di Tosi sarà considerato incompatibile con la qualifica di socio ordinario militante della Lega. È quanto si legge nel verbale del consiglio federale di ieri, inviato da Calderoli alle segreterie regionali. Questo perchè la Fondazione “Ricostruiamo il Paese”, conosciuta anche come “Il Faro”, ha natura politica ed è incompatibile con l’iscrizione alla lega.

Lo stralcio del verbale inviato alle sedi del partito è contenuto in una lettera firmata da Roberto Calderoli, responsabile organizzativo del Carroccio, ed è giunta alle segreterie regionali e provinciali, con l’obbligo di affissione presso tutte le sedi, in quanto chiunque abbia la doppia tessera ottemperi alla prescrizione del Consiglio Federale leghista.

E Roberto Maroni ha confermato la linea del consiglio, dicendo che Salvini “Bene ha fatto a prendere una decisione” e che la Lega ha deciso oggi, e la decisione del consiglio va rispettata: chiunque non segua queste decisioni può uscire tranquillamente dal movimento.