Manuela Repetti sulle dimissioni: stava diventando un massacro

Manuela Repetti ha lasciato Forza Italia qualche giorno fa, presentando le sue dimissioni al partito di Berlusconi per entrare a far parte del partito misto.

Manuela Repetti sulle dimissioni: stava diventando un massacroManuela Repetti sulle dimissioni stava diventando un massacro"/>

Manuela Repetti ha lasciato Forza Italia qualche giorno fa, presentando le sue dimissioni al partito di Berlusconi per entrare a far parte del partito misto. È esattamente quel che è accaduto a Sandro Bondi, uno dei padri indiscussi del partito di Forza Italia che come la Repetti ha deciso di dare le sue dimissioni, con lo sgomento di Silvio Berlusconi che ha rivelato di non aver ricevuto nemmeno una telefonata preventiva di avviso.

Le dimissioni dei due senatori hanno comunque lasciato degli strascichi: da una parte, Sandro Bondi sceglie il silenzio, dichiarando che non parlerà più di politica, mentre Manuela Repetti ha deciso di spiegare le motivazioni della sua decisione, e nel corso di un’intervista rilasciata di recente alla Repubblica, ha spiegato che la sua è stata una scelta sofferta ma in qualche modo anche indispensabile. Uno dei motivi più importanti, senza dubbio la ‘faida tra concorrenti’ a cui la senatrice non intende partecipare perché si tratta di un vero e proprio massacro.

E per un nuovo leader del centro-destra successivo a Berlusconi? Manuela Repetti si esprime così.