Medico si getta dal ponte perché il figlio è stato arrestato

Un medico non ha retto al dolore di aver saputo che il figlio era stato arrestato nell’ambito di una inchiesta condotta dalla Procura di Monza per un giro illecito di medicinali antitumorali e si sarebbe suicidato gettandosi da un ponte.

E’ successo a Genova qualche ora fa. Le forze dell’ordine non sono riuscite a salvarlo come invece hanno fatto con la moglie che, a quanto pare, aveva deciso anch’essa di farla finita per la troppa vergogna.

L’uomo avrebbe anche lasciato un biglietto per giustificare il suo folle gesto in cui c’era scritto: “La magistratura miope uccide“. La Procura sta già indagando per riscostruire la dinamica dei fatti.