Milano: donna accoltella al cuore convivente durante una lite. L’uomo è morto

Il compagno era solito picchiare la donna. I vicini hanno confermato che era geloso e possessivo.

E’ finita in tragedia l’ennesima lite familiare consumata in un appartamento in via Ripamonti a Milano.

L’assassina, una donna lituana di 26 anni, sarebbe stata aggredita dal compagno, un 31 enne ucraino. Non era la prima volta che succedeva, visto che anche i vicini hanno descritto l’uomo come violento e molto possessivo.

Questa volta, però, la donna ha afferrato un coltello ed ha pugnalato l’uomo dritto al cuore. E’ stata la stessa donna ad avvertire il 118 dopo aver capito la gravità della situazione. I sanitari non hanno potuto far niente per salvare l’uomo.

La donna, insieme al figlio di due anni avuto da una precedente relazione, è stata condotta in ospedale, successivamente è stata arrestata con l’accusa di omicidio e condotta in carcere insieme al figlioletto in un reparto ad hoc.