Pokémon GO: bizzarri incidenti per colpa del gioco

pokemon go

La Pokémon GO mania sta coinvolgendo un po’ tutti i paesi. Il gioco consiste nel “girare il mondo” (o semplicemente le nostre città) in cerca dei simpatici animaletti giapponesi e catturarli con la pokémon ball. Sguardo basso e dito sul nostro smartphone. I mostriciattoli potrebbero spuntare in modo inatteso e c’è bisogno di stare vigili e attenti, forse troppo.

pokemon go

Pokémon GO: bizzarri incidenti in Italia

Dall’America all’Australia, passando per l’Italia (e da poco anche per il Giappone), sono innumerevoli e talvolta anche un po’ bizzarri gli incidenti che hanno coinvolto i giocatori alle prese con la ricerca dei Pokémon.

A Salerno, per esempio, due giovani percorrevano a zig zag il lungomare della località fino a che non si sono piantati nel bel mezzo della strada per catturare il Pokémon trovato proprio in quel punto. Un’autista, innervosito dal blocco del traffico causato dai due ragazzi, è sceso dall’auto e brandendo un coltello li ha fatti fuggire via.

Sempre nel salernitano un giovane ha perso il controllo dell’auto perché aveva gli occhi puntati su Pokémon GO; e di casi simili se ne sono registrati negli Stati Uniti e proprio di recente anche in Giappone.

Pokémon GO: bizzarri incidenti negli Usa

Ma sono gli Stati Uniti la patria degli incidenti da Pokémon GO. In California due uomini sono precipitati da una scogliera per inseguire dei Pokémon nascosti; in Oregon un 22enne ha rinunciato a farsi soccorrere da un ospedale in seguito a una coltellata ricevuta da uno sconosciuto perché troppo preso nella ricerca dei mostriciattoli, mentre in Missouri dei ragazzini sono stati rapinati da una baby gang dopo essersi avventurati in una zona troppo appartata (in fondo è lì che i Pokémon li portavano…). Che dire invece di una ragazza del Wyoming, che mentre passeggiava sulla riva di un fiume per cercare le simpatiche creaturine magiche si è imbattuta nientemeno che in un cadavere?

Brunello Colli