Poletti, troppi tre mesi di vacanza dalla scuola

Giuliano Poletti, ministro del Lavoro, ha detto in un convegno sui fondi sociali europei dichiara che tre mesi di vacanza, per gli studenti italiani, sono troppi.

545
Poletti, troppi tre mesi di vacanza dalla scuola

Giuliano Poletti, ministro del Lavoro, ha detto in un convegno sui fondi sociali europei – tenutosi a Firenze – dichiara che tre mesi di vacanza, per gli studenti italiani, sono troppi. E dall’altro lato risponde Stefania Giannini, ministro dell’Istruzione, dicendo che nel ddl sulla Buona scuola che fra pochi giorni sarà esaminato dal Parlamento, è previsto che vi siano delle attività di stage effettuabili anche in periodi di sospensione dell’attività didattica, come l’estate.

Un mese di vacanza va bene. Ma non c’è un obbligo di farne tre. Magari uno potrebbe essere passato a fare formazione“, queste le parole di Poletti, che ha detto che i suoi figli in estate hanno sempre spostato le casse al magazzino della frutta, crescendo normali, e non straordinari. Bisogna quindi pensare ad una relazione col lavoro, che garantisca una formazione, perchè “non si distruggerebbe un ragazzino se invece “di stare a spasso per le strade della città va a fare quattro ore di lavoro“.