Sant’Angelo in Vado. Svolta nelle indagini del giovane Ismaele Lulli trovato sgozzato

E’ arrivata ad una clamorosa svolta l’indagine relativa al giovane di 17 anni, Ismaele Lulli, residente a Sant’Angelo in Vado, il quale ieri era stato trovato dalle forze dell’ordine privo di vita con la gola tagliata da qualcuno.

In base alle ultime informazioni trapelate, la polizia avrebbe fermato due albanesi e li starebbe attualmente interrogando in stanze separate al fine di far sì che almeno uno dei due possa confessare. La polizia è convinta che siano stati loro due a tagliare la gola del povero Ismaele Lulli e lo abbiano fatto per motivi passionali.

Si perché il delitto è stato commesso con una certa efferatezza. Il taglio al collo del ragazzo era così profondo che quasi la testa si staccava dal corpo. Dietro potrebbe esserci un regolamento di conti per un apprezzamento fatto dal giovane ad una ragazza. Staremo a vedere.