Silvio Berlusconi ricoverato per uno scompenso cardiaco

berlusconi silvio ricoverato

Silvio Berlusconi 79 anni, è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano per uno scompenso cardiaco. Lunedì aveva trascorso alcune ore nella clinica per sottoporsi a degli esami, e proprio in seguito ai risultati non rassicuranti l’equipe medica ha poi deciso di far rimanere Berlusconi in ospedale per scongiurare ogni possibile rischio per la sua salute.

A preoccupare i medici sono state soprattutto le condizioni di evidente affaticamento del leader di Forza Italia, e lo stesso partito nelle scorse ore ha provveduto a rilasciare una nota con cui si chiariscono le dinamiche dell’accaduto: ‹‹Silvio Berlusconi è stato ricoverato al San Raffaele di Milano a seguito di uno scompenso cardiaco. Non si tratta di nulla di preoccupante – chiarisce la nota – perché da tempo erano stati programmati degli accertamenti››. L’ex presidente del Consiglio, rassicurano dagli ambienti del partito, ‹‹sta comunque bene e non ha avuto alcun malore››.

Al leader di Forza Italia sono così arrivati gli auguri di pronta guarigione da Maurizio Lupi e da Stefano Parisi, quest’ultimo candidato del centrodestra a Milano: ‹‹Ieri mi ha chiamato per dirmi che sarebbe stato ricoverato, quindi ci vedremo nel weekend quando sarà di nuovo libero››.

Questa non è certo la prima volta in cui Berlusconi si ritrova ad entrare e ad uscire dagli ospedali: oltre ad aver sofferto di cuore in altre occasioni (tanto che porta tuttora un pace maker), sempre al San Raffaele – suo ospedale di riferimento – era stato ricoverato di recente per via di problemi agli occhi causati da una uveite.

Matteo D’Apolito