Tensione nei dem sull’italicum, Bersani attacca

Nella maggioranza democratica è polemica per il colloquio di Pier Luigi Bersani con il quotidiano 'Repubblica'.

516
Tensione nei dem sull'italicum, Bersani attacca

Nella maggioranza democratica è polemica per il colloquio di Pier Luigi Bersani con il quotidiano ‘Repubblica’, nel quale l’ex segretario del partito critica duramente l’atteggiamento di Renzi sulla legge elettorale, avvertendo che al momento attuale il governo non ha i numeri, partendo dalla commissione Affari costituzionali dove il testo è attualmente in discussione.

Bersani ha detto esplicitamente di non esser convinto che ci siano i numero per l’approvazione: molti sono i votanti che dovranno esser sostituiti per arrivare al traguardo, e “se continuerà a fare delle forzature, io stesso chiederò di essere sostituito”. Continuando che vuole che siano concordate apportate delle modifiche, in modo da votare l’Italicum sia alla Camera, sia al Senato. Ma la reazione di Renzi è stato un semplice “non mi fido”, risposta che Bersani ha visto come offensiva, ben più delle battute personali di Berlusconi rivolte a chi dissentiva. “Non mi fido di Berlusconi, lo puoi dire. Ma se non ti fidi del tuo partito, è la fine“.