Terremo in provincia di Catania di magnitudo 3.6

Stando a quanto riferisce l’ANSA, nella nottata, alle ore 3:07 circa, ci sarebbe stato un forte terremoto nella provincia di Catania. La scossa avrebbe fatto registrare magnitudo 3.6.

A quanto pare, non ci sarebbero stati feriti nè tanto meno danni a cose, ma la popolazione residente avrebbe, in ogni caso, avvertito la scossa. I comuni più colpiti sarebbero: Giarre, Fiumefreddo, Linguaglossa, Piedimonte, Mascali, Milo, Sant’Alfio e Castiglione.

La scossa è stata rilevata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), secondo cui l’ipocentro si sarebbe verificato a circa 2,7 chilometri di profondità. Già ieri, la terra aveva tremato nel territorio siciliano con una scossa di magnitudo 2.6.