USA in Laos per ripulire il territorio dalle bombe

Il segretario di Stato statunitense John Kerry è arrivato in Laos domenica in vista di una maggiore spinta dall'amministrazione Obama per riparare ad un torto vecchio di decenni.

USA in Laos per ripulire il territorio dalle bombe

Il segretario di Stato statunitense John Kerry è arrivato in Laos domenica in vista di una maggiore spinta dall’amministrazione Obama per riparare ad un torto vecchio di decenni: ripulire l’area dai resti delle bombe dell’epoca della guerra in Vietnam.

La visita di Kerry aiuterà a inaugurare una nuova partnership con un ex nemico in tempo di guerra e porre rimedio ad una triste eredità che si protrae dalla fine della guerra del Vietnam, oltre ad essere una visita in vista del vertice del prossimo mese a Sunnylands, California, tra il presidente Barack Obama e 10 leader del Sudest asiatico, e un viaggio del Presidente del Laos questo autunno.

Durante la sua visita, Kerry dovrebbe annunciare un’importante iniziativa per aiutare a ripulire dai resti delle bombe della guerra in  Vietnam. Dopo decenni di sospetti, le relazioni tra il piccolo paese comunista e gli Stati Uniti sono migliorate sotto Obama. Tre anni fa, il predecessore di Kerry, Hillary Clinton, è stato il primo segretario di Stato a visitare il Laos dal 1955.

Negli ultimi anni, l’amministrazione Obama ha aumentato i programmi per aiutare i paesi del sudest asiatico, lungo il fiume Mekong – Cambogia, Laos, Thailandia e Vietnam – migliorando i loro sistemi di istruzione, la sanità ed espandere l’influenza statunitense nella regione come contrappeso alla Cina.

Ma per il Laos, l’agenda di Washington è tenuta in sospeso dalle azioni precedenti. Mentre l’allora tenente della Marina Kerry era in servizio in Vietnam, la CIA ha condotto una campagna di bombardamenti in Laos come parte di quella che è stata soprannominata la “Secret War”.